Piscine di Adria, corsi di nuoto, sport e relax  

Nuoto Categoria: E PARTITA LA NUOVA STAGIONE DI GARE

Domenica 13 Novembre 2016 si è svolta a Legnago la prima giornata zonale del campionato regionale di categoria di nuoto. E’ stata una buona occasione per verificare lo stato di forma degli atleti di Adria.

La manifestazione parte con la gara individuale dei 100 metri stile libero maschile e a gareggiare per primi sono Davide Girardello e David Pezzot (per quest’ultimo è nuovo record personale) dove ottengono un ottimo tempo personale rispettivamente fermano il cronometro dopo le quattro vasche obbligatorie a 1’07”4 e 1’05”8. Subito dopo è il momento di Jacopo Lionello e ottiene un tempo di tutto rispetto di 1’02”0 anche per lui è nuovo record personale. Nelle batterie più veloci si sono presentati i due atleti più veloci dell'Adria Nuoto di questa gara ovvero Alex Modenese e Alberto Cavallaro che fermano il cronometro a 55”6 (per Alex soffrendo un pò nella parte finale di gara) e 54”8 per Alberto  che non si aspettava di scendere sotto i 55” visto i carichi di lavoro del periodo. Nella stessa gara nel settore femminile Carlotta Giolo ferma il cronometro a 1’06”2, la segue in classifica Sara Tobaldo (appena passata alla categoria ragazzi) chiude la gara in 1’13”4 ottenendo il suo record personale.

Nei 50 delfino Michele Vegro, Andrea Meazzo, Alberto Cavallaro e Davide Girardello cercano di affrontare le due vasche il più veloce possibile e fermano il cronometro rispettivamente a 27”4, 28”9, 28”3 e 35”2, non male a livello personale visto che non hanno ancora lavorato sulla velocità. Nella stessa specialità ma al femminile scendono in acqua Sara Casetto con il tempo di 32”8, Carlotta Giolo 34”1, Emma Casetto (nuova nella categoria ragazzi) con 35”2, Elena Lazzarin con 35”3 e Beatrice Dan (anche lei nuova in categoria) con 35”9.

Nei 100 dorso femminile si sfidano Sara Tobaldo e Beatrice Dan. Per Sara un buon riscontro cronometrico con 1’20”8, mentre per Beatrice, scivolata al momento della partenza, ferma il cronometro 1’23”1.

Nei 200 rana maschili si presentano ai blocchi di partenza il veterano Alex Modenese con un obiettivo ben preciso di ottenere subito il pass per gli italiani giovanili e il nuovo entrato David Pezzot. Per Alex la gara si chiude in 2’23”9 lontano dal tempo per i categoria di 2”, per David il crono si ferma a 3’03”3. Nel settore femminile è la giovanissima Emma Casetto ad affrontare le 8 vasche previste da questa specialità, le affronta con una grandissima grinta, infatti migliora il suo personale di ben 15” fermando il cronometro a 2’56”2.

Andrea Meazzo si prepara per fare la penultima gara della giornata i 400 stile libero e chiude le 16 vasche con il suo nuovo record personale di 4’17”9.

L’ultima gara in programma sono gli 800 metri a stile libero femminile e le due atlete di Adria a scendere in acqua sono Sara Casetto e Elena Lazzarin che nuotano rispettivamente con 10’38”9 e 10’46”9.

Per l’allenatore Massimo Bottaro i risultati di questa prima giornata di gare sono molto positivi, soprattutto per i nuovi entrati in queste categoria.

Il prossimo appuntamento è previsto per domenica 11 dicembre con la seconda di gare.