Piscine di Adria, corsi di nuoto, sport e relax  

QUATTRO TITOLI REGIONALI PER I MASTER DI ADRIA NUOTO

Dal 31 Gennaio al 2 Febbraio 2013 si è tenuto a Lignano Sabbiadoro (UD) il consueto appuntamento con i Campionati Regionali Master di Nuoto delle Regioni Veneto e Friuli V.G. La manifestazione ha registrato, come sempre, un grande successo di partecipanti, con un record di iscrizioni (2400 presenze gara individuali) e con ben 230 staffette, numeri che hanno  indubbiamente premiato gli organizzatori e che confermano ancora una volta che il settore Master è in grado di riempire le piscine come pochi altri eventi del nuoto. Da sottolineare, come aspetto tecnologico di rilevanza nazionale, che tutte le gare sono state registrate in tempo reale, direttamente visibili sul web, anche in streaming, mediante tre telecamere, di cui una subacquea. Dal punto di vista tecnico si segnalano 3 nuovi record italiani: uno nei 1500 stile libero femminile (Marina Benetton, classe 1986, Natatorium Treviso, fatti in 18'32'') e due nelle staffette 4 x 50. Anche gli atleti della società Adria Nuoto Master, allenati dal coach Marco Piva, si sono contraddistinti in questa manifestazione sportiva di elevato livello tecnico-agonistico, conquistando 6 medaglie, tra cui 4 titoli di campione regionale. I campioni regionali sono: Giorgio Bondesan 1° nei 100 stile libero e nei 200 dorso, categoria M60; Bruno Mantovan 1° nei 400 misti, categoria M50; Dino Barboni 1° nei 50 delfino, categoria M60. Due medaglie d’argento sono state conquistate da Erica Felisati nei 100 dorso, categoria M35 e da Roberto Sargentini nei 400 misti, categoria M45. Anche se non hanno raggiunto il podio sono da sottolineare gli ottimi piazzamenti di Michele Capanna, categoria M50 e Nicolò Portieri, categoria M25, giunti entrambi al 4° posto nelle rispettive categorie nella gara dei 50 delfino. Le motivazioni e gli obiettivi che stanno alla base della pratica sportiva di ogni atleta master sono numerose. Ci sono atleti che inseguono quasi esclusivamente il risultato agonistico, altri che nuotano per il piacere di farlo e per rimanere in buona forma fisica, altri ancora che trovano nell’ambiente sportivo un motivo di socializzazione e condivisione di passioni comuni. I master adriesi riuniscono alla base del loro impegno sportivo tutte queste motivazioni.